segreteria@ensemblepalestrina.it

Il programma del concerto del 6 gennaio 2014 a Campagnatico (GR)

 IMGP0028a

 Nella splendida Pieve di San Giovanni Battista di Campagnatico l’Ensemble terrà, come già detto precedentemente, un concerto di musiche rinascimentali e tradizionali natalizie sotto la direzione del M° Massimo Merone, il giorno 6 gennaio 2014 alle ore 16.00, giorno dell’Epifania.

Come avviene nelle occasioni più importanti, le coriste si esibiranno con il costume rinascimentale che caratterizza l’Ensemble Palestrina.

In anteprima comunichiamo il programma del concerto:

  • Gaudete! (Canzonario di Jistebnice, 1420);
  • Ave Maria (Tomás Luis De Victoria);
  • O Magnum Mysterium (Tomás Luis De Victoria);
  • Kyrie e Gloria dalla Missa O Magnum Mysterium (Tomás Luis De Victoria);
  • Ave Verum Corpus (William Byrd);
  • Ave Maria (Jacob Arcadelt);
  • Cantate Domino (Hans Leo Hassler);
  • Ninna Nanna Russa (Canto tradizionale russo);
  • Ninna Nanna (Johannes Brahms);
  • Tu scendi dalle stelle (Alfonso Maria De’ Liguori).

Siete tutti invitati a partecipare.

 

La Pieve di San Giovanni Battista di Campagnatico:

Ubicata sui resti del sistema difensivo della rocca, della quale utilizza una torre come campanile, è un edificio religioso del periodo di transizione dal romanico al gotico ed utilizza lo schema ad unica navata, con presbiterio rialzato e cappelle inquadrate da ampi archi ogivali. La chiesa di San Giovanni Battista venne edificata nella seconda metà del XIII secolo e si trova nella parte più alta del paese di Campagnatico in provincia di Grosseto. L’edificio è in stile romanico e presenta una facciata interamente rivestita con travertino e pietra arenaria, sulla quale si apre il portale d’ingresso, preceduto da alcuni gradini; il portale è decorato da un arco a tutto sesto e sormontato da un rosone finemente ornato con fregi. L’interno della pieve è ad unica navata e le cappelle e l’abside sono sormontati da volte a crociera sorrette da possenti pilastri. Su un lato della chiesa sorge la canonica, a pianta esagonale, più volte modificata durante i secoli. All’interno della chiesa è possibile ammirare uno splendido ciborio in legno intagliato, sul quale sono dipinte scene della vita dei SS. Pietro e Paolo, di Gesù e della Vergine, una duecentesca Madonna con il Bambino attribuita a Guido di Graziano, ed alcuni affreschi staccati dal Santuario Mariano di Santa Maria delle Grazie, raffiguranti storie della Vergine di Cristoforo di Bindoccio (1393).

Per arrivare a Campagnatico:

Da Grosseto


Visualizzazione ingrandita della mappa

 La Pieve di San Giovanni Battista (Wikipedia)

Dopo il concerto potreste fermarvi a mangiare qualcosa in questi locali di Campagnatico

Grazie di cuore alla Comunità parrocchiale di Campagnatico, al suo Parroco ed a quanti hanno partecipato alla riuscita di questo evento.